giovedì 21 giugno 2012

C’è oretta e oretta….


Ed il povero commesso ignaro, dopo aver guardato l’orologio disse:

-        Tra un’oretta è tutto pronto, il tempo che mangiate qualcosa e al vostro ritorno siamo pronti.

Tra me e me penso (parolona…. Lo so): un’oretta….ok, ho giusto fame e soprattutto una gran sete, mi sto per girare ed uscire quando…….
Il collega che era con me:
- 
            - Un’oretta?.... 

Guarda il suo orologio lo indica e girando il quadrante verso il povero commesso (ignaro del suo grande errore di valutazione), dice:

-        Bene, sono le 12,00 !!! Ci vediamo alle 13,00….

Si vede…. È palese …è disorientato, intimorito ed un po' preoccupato, riesce solo a ripetere (commettendo il suo secondo errore):
-         
 -  Si, si un’oretta…. 

Ed arriva la seconda dose di precisione:
-         
           Appunto, sono le 12,00 il tempo di fare un giro e alle 13,00 siamo qui !!!

Ora ha capito, l’ignaro commesso ha finalmente capito con chi ha che fare e ci saluta cordialmente…. frastornato ma cordiale :p

E quindi…. Un’oretta non è per tuti uguale :p


20 commenti:

  1. Risposte
    1. ..... dopo un'oretta ci siamo ripresentati, ed effettivamente è stato di parola :p

      Elimina
  2. Un'oretta è un 'oretta... s'ha da esser precisi!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eccone n'altra :p
      Per carità ..... stili di vita.... ;-)

      Elimina
  3. Ma che dovevate fare con 'sto commesso?
    Ma...la cosa che ti ha destato "curiosità" e "perplessità" è stata la precisione del collega o qualcos'altro?
    Perchè io non ho molto capito.. :-/


    http://unblogacasoilmio.blogspot.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La precisione..... per me un'oretta è già un orario :)
      un'oretta.... il tempo di mangiare....
      Per il collega no.... un'oretta è.... da quì a quì e basta :p
      Come dicevo sopra.... stili di pensiero o vita :)

      Elimina
  4. Quando mi dicono un'oretta, dipende dai casi, per me sono 50 minuti o un'ora e mezza gh
    Non sono così precisa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In questo caso per me era.... il tempo di mangiare :p

      Elimina
  5. ahhhhhhh ma povero commesso..."un'oretta" in italianese (che sarebbe la versione popolare della concezione italiana delle frasi)non vuol dir "60 minuti"..è un'oretta..(come la fetta..il patty..la totta...)..lo sanno tutti!!Il tuo collega è proprio un antipatico precisino..che poi..roba che uno mangia..digerisce..un'oretta ci vuole..Perchè con un'ora di 60 minuti precisi..ma che ci fai??
    Ps: quando il suffisso "-etta" si abbina a essere umano di sesso femminile..allora sì che viene il bello!!;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "-etta" al femminile... se dato come orario, vuol dire dai "90 minuti" in su :p

      Elimina
    2. Eh..ma anche in giù...perchè noi siamo belle e anche varie(alias siamo ognuna un essere a se stante e manco Piero Angela riesce a censirne tutte le specie..nonostante 35 anni di Quark..)..

      Elimina
    3. Mai affermazione più azzeccata.... :)
      Ma in fondo il bello sta proprio lì.... nella varietà ;)

      Elimina
    4. Eh..diciamo di sì..Ma anche nelle eccezioni..chè quando le trovi ti vien da dire "uh Santa Madonna Benedetta!!Ma questa è perfetta!"(fa anche rima..)..hihihihihih...

      Elimina
    5. eh..... ma la varietà crea eccezioni ;) O no? ;)

      Elimina
  6. Risposte
    1. aahahah che ricambi l'adozione ;)

      Elimina
  7. Il tuo collega è una persona quadrata e precisa.. lo quoto :)
    Se all'orologio hanno quantificato 60 minuti un motivo ci sarà.. per non perdersi nella beata ignoranza dilagante e galoppante :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. uhmmm.... mi sa che vai a braccetto con il mio collega te :p

      Elimina
  8. Hai un collega con antenati sicuramente longobardi :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si vabbè... ma te guarda che vai a pescare :p ....
      Gentaccia :p

      Elimina