lunedì 11 giugno 2012

E come l’aria....

E’ da siesta messicana, caldo torrido che ti impedisce di far qualsiasi movimento.
Dovrei alzarmi. Star sotto il sole, seppur seduto su di una panchina non è proprio l’ideale.
Il corpo non ha nessuna voglia di reagire agli stimoli del cervello (Se mai ve ne fosse uno).
Immobile, accaldato ed inizio ad esser schifosamente sudato....
Ma non ho la forza di muovermi.
Ad un passo dalla semi-incoscienza......
Un soffio, come se un bambino di pochi anni mi avesse soffiato dietro il collo.
Poi piano piano il soffio inizia ad esser costante, fresco, rivitalizzante..... aria.
Mi alzo quasi di scatto chiudi gli occhi spalanco le braccia....

Mi piace vedere come persone, piante e animali reagiscono al mio passaggio.
Li percepisco ed a volte mi soffermo a conoscerli.
Oggi ho voglia di conoscere. Mi guardo intorno e lo vedo, seduto su di una panchina immobile sembra quasi dormire.
Scendo lentamente verso il suolo, mi avvicino.
Inizio lentamente a sfiorare le parti di pelle non ricoperte da quei fastidiosi indumenti.
La pelle è calda tutto il corpo lo è.
Lo avvolgo, ne “sento” l’odore, la consistenza della pelle, seguo le curve del corpo.
Corpo che sento reagire al mio passaggio.
Si muove si alza e compiendo alcuni movimenti aumenta la superficie a mia disposizione.
E’ ora di andare, non posso star “fermo” troppo a lungo... non posso... non è la mia natura....
Io sono solo aria....






21 commenti:

  1. .bellissimo:-)Avrei detto,quasi,che l'aria fosse femminile..ma è bello così..al maschile..Così quando sfiora anche me è ancora meglio;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il sesso di entrambi....è a scelta ;-)

      Elimina
    2. Ma non è un caso che sia tutto in prima persona ;-)

      Elimina
    3. ..ok..ti han aperto la finestra del seminterrato/sgabuzzino/rimessa dove lavori e t'è venuta una bella folata di vento..aria che non è aria da condizionatore ma puro O (che sarebbe Ossigeno per la tavola periodica..almeno credo)con un pizzico di CO2..e tu che annaspi dietro al pc sopra alla cassettina,circondato da scope scopette sapzzoloni e cavi..hai chiuso gli occhi e hai sognato..Tieni duro..le ferie son vicine..forse..PS: ehehehe come vedi alle volte le seghe mentali fan partorire cose assurde!

      Elimina
    4. Ah,beh preciso..la panchina è perchè,ovviamente,ti han tolto la sedia ergonomica..e avevan una di quelle vecchie panchine bianche di plastica semirigida anni 90..mozza per metà che ci si sedeva sopra giusto giusto una persona sola...(hihihihihihih,ok,fine della sega mentale mattutina..ho stravolto il post...:-( )

      Elimina
    5. hahaahahah :p
      No, non è stravolto è reinterpretato :p

      Elimina
  2. paradisiaco :)
    e non scherzo
    e lo sai
    che
    quando
    scherzo
    lo
    faccio senza avvisare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh che dire.... grazie .... :-P

      Elimina
  3. Bello davvero questo post ....
    "La pelle è calda tutto il corpo lo è.
    Lo avvolgo, ne “sento” l’odore, la consistenza della pelle, seguo le curve del corpo"
    sembra proprio la descrizione di un abbraccio sensuale ,
    il preludio a qualcos'altro...peccato che l'aria non possa posarsi troppo a lungo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Abiteresti mai in posto battuta dal vento 24 ore su 24? O anche semplicemente da una brezza? ;)
      Grazie, Silvietta :)

      P.S.
      ehm... il resto lo si lascia sempre all'immaginazione altrui... che scritto rende male (scritto da me) :)

      Elimina
  4. ^_^ Una riflessione cosi' profonda.., quasi un mettersi nei panni dell 'aria.....bello! mi piace.., mi fa' pensare a quante cose si prendon per scontate, quante cose semplici attraversan la nostra via.., durante il giorno..e noi....? non ce ne accorgiamo nemmeno!
    Sei una persona sensibile..... ^_^ BOH ?
    Quasi mi hai fatto sentire sulla pelle..,il delicato abbraccio di aria fresca! .............:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Boh !!! ;) Non mi guardo e non so descrivermi ...... ;)
      Ma in giro si dice perfettamente il contrario ...... :-P

      Elimina
  5. Mi ci voleva proprio, questa ventata d'aria fresca ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un po di aria fresca.... ci vuole ogni tanto :)

      Elimina
  6. Be', nel tuo disordine riesci a mettere in fila un bel po' di pensieri.
    Bravo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie.
      Raramente Ata, specialmente se riguardano me stesso :)

      Elimina
  7. Ho letto qualche tuo post stamattina di straforo prima di andare a prendere l'autobus (e poi treno e poi metro) e devo dire che questo pensiero quasi poetico mi è piaciuto molto. Grazie del tuo passaggio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te, sia per il passaggio che per i complimenti :)
      Certo che anche te ne passi di tempo.... "in giro" :(

      Elimina