venerdì 17 agosto 2012

Quando l'anagrafe è inutile.....

Se metto da parte gli ambienti strettamente formali o professionali mi rendo condo che l'importanza dell'anagrafe e quindi di possedere un nome e cognome è veramente relativa....
Sarà che ho un nome comunissimo (boh ? :p) o che da queste parti avere un soprannome o un nomignolo è normale come saper respirare, sta di fatto che da quando ho memoria (sono uno smemorato per diritto di nascita) io non vengo chiamato con il mio nome.
Non ho mai scelto come esser chiamato (non sopporto che si affibbia i soprannomi da solo... e c'è chi lo fa'), una mattina lo sveglio di turno ha deciso chiamarmi così è piaciuto agli altri (ehmmm naturalmente il diretto interessato non ha voce in capitolo in questi casi) e quello è divenuto il mio nuovo nome.
In gioventù, alle scuole superiori e per qualche anno a seguire venivo chiamato "il professore" ops scusate "er professore", ma non mi metto a dirvi il perchè....
Ambienti diversi e per un periodo in contemporanea con l'altro, "blindo" ..... ed anche quì sorvolo sul perchè di questo soprannome.
Per arrivare ai giorni d'oggi (ultimi 15 anni)... "Topone". Ah... nulla di bello naturalmente, viene fuori da una maglietta che portavo 15 anni fà, che sponsorizzava un film "La creatura del cimitero", dove era rappresentato un ratto un po tetro...... decisero che mi assomigliava... 
Annoiati?
Non posso farci nulla, un'introduzione serviva.
La cosa triste o divertente è che negli anni ho scoperto che i miei soprannomi erano in tutto e per tutto identificativi della mia persona al contrario del mio nome e cognome.....

Diversi anni fà.... 
Un mio amico mi fa: "Vado a cena con un po di colleghi/e, vuoi venire?"
Io: "Si volentieri"
La sera usciamo e vado a questa cena, dove naturalmente l'unica persona che conoscevo era il mio amico, ma è una cosa che non mi ha mai preoccupato....
Entriamo nel ristorante (ritardatari cronici) ed erano già tutti seduti, circa una decina di persone tra ragazzi e ragazze.
Quando arrivo a circa un metro dal tavolo, il mio amico inizia a salutare i presenti al tavolo. Io non faccio in tempo ad aprir bocca che una delle ragazze sedute al tavolo... guardandomi e sorridendo esclama:
"Oh finalmenteee !!! Tu devi esser "topone" !!!"
E che fai in questi casi? ti metti a far il precisino e ribatti con il tuo nome?.... ammazzi il tuo amico che sogghigna al tuo fianco? .....  nulla di tutto ciò.... naturalmente, sorriso stampato e.... :
"Si, così dicono in giro ;) "

Alcuni anni dopo...
Ero a casa e faccio a mia moglie:
"Ricordati di chiamare Elisa per metterci d'accordo su domani"
Lei: "Guarda, ho già provato sul cellulare e non risponde, tra poco prova a casa"
Io: "ok"
Dopo un po vedo che prede il telefono fisso ed inizia a comporre un numero (Il resto mi è stato raccontato, perchè io naturalmente sentivo solo una parte della telefonata):
Lei: "Buona sera Signora, sono Ixxxxx, è in casa Elisa?"
Signora: "Elisa sta ancora dormendo, se vuoi te la sveglio"
Lei: "No, no la ringrazio, solo se cortesemente quando si sveglia può dirgli di chiamarmi"
Signora: "............"
Lei: "Se.. può richiamare a me Ixxxxx"
Signora: "..............."
Lei: "Ixxxxx la moglie di 'mio vero nome' !!! "
Signora: ".................."
Lei: "Signora....la moglie del Topone !!! " 
Signora: "Ahhhh !!! Ciao Ixxxxx, non ti avevo riconosciuto.... come stai?.... "
bla.....bla...bla....bla......

Ma.... ma..... io cavolo mi presento alle persone con mio nome.... non come il soprannome.... anagrafi inutili ;)
Ne ho altre di questo genere, ma come al solito mi son stufato di scrivere....

P.S.
Vabbè, meglio di mia madre che 20 minuti fa, al telefono con me, ha chimato il cane usando il mio nome 0_o


22 commenti:

  1. ahahahah.. ma povero il cane della tua mamma!! che poi ... poverina!!!
    per me.. non importa cosa dice l'anagrafe.. o che soprannome t'hanno messo i tuoi amici. Occhei ha la sua importanza, relativa per me.
    Che io, il mio... celo ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La poverina di è grata sicuramente :p
      Per il resto.... sempre la solita opportunista che pensa solo a se stessa ;)

      Elimina
  2. se fossi stato femmina sarebbe stato peggio ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho omesso, la parte dove.... la mia famiglia ha eredito il titolo "nobiliare".... Topona, Topina (figlia) ... e non sto scherzando :p
      Si salvano perchè frequentiamo un po meno i vecchi amici...

      Elimina
    2. oh..povere!!! e tutto per una maglietta! :)

      Elimina
  3. Mannaggia se ti capisco... il soprannome è una cosa che anche a me piace il giusto... per fortuna nella mia cerchia di amici storici sono semplicemente "Sirvi" (Con la R) o Signorina Silvietta...per colpa di un certo blog... :-D
    Ma il peggio era quando a scuola mi chiamavano per cognome...ho sempre detestato esser chiamata per cognome!!!!
    Cmnq dai , il tuo soprannome non è terribile......
    buon week TOPONE! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh... i professori mi chiamavano per cognome... i due anni di militare.... poi basta per fortuna :)
      ahahahahah buon fine settimana anche a te Sirvi :p

      Elimina
    2. Ho troppe affinità con Silvietta...odiavo anche io essere chiamata per cognome a scuola....

      Elimina
  4. Ahhhh...:) topone e' il max!..la mia famiglia,invece. ..da che ho memoria...ha sempre fatto il contrario: cioe' ha sempre affibbiato nomignoli ai conoscenti\ parenti. :) e noio facciamo anche con i clienti del ristorante. Esilarante:-) ma se ti interessa.ho intenzione di scriverci su. PS io per la mia famiglia sono anny:). ..da quando in adolescenza..c' era l'uso di inglesizzare tutto:D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche adesso ho notato che i bambini hanno questo vizio di inglesizzare i nomi ... per me è un po faticosa sta cosa... visto che riduco quasi tutti i nomi (che ancora possiede un nome comune proprio :p )a tre lettere. Aggiungerci anche la y è faticossissimo :p
      Attendo post su clienti/nomignoli ;)

      Elimina
  5. I soprannomi sono belli se vengono dati con simpatia, ma a volte sono ingombranti, soprattutto, se si lasciano in eredità.
    Nel mio paese c'era un signore sulla carrozzina.
    Lo chiamavano lo "zoppo".
    Sua moglie veniva chiamata la "Zopparella" e i suoi figli "I figli della zopparella".
    Li chiamavano così con affetto, non so se a loro facesse piacere, però.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero, come spero non succeda nel mio caso, spesso il soprannome di una persona diventa identificativo della famiglia... anche per generazioni :)

      Elimina
  6. Ehehehe...bello questo post!! Io non ho nomignoli veri e propri..cioè me ne hanno affibbiati tanti..ma in famiglia mi chiamano con un diminutivo,diciamo..Stella..Stellina..lelè..lella...cose così..Nel tempo m'hanno chiamato "mitraglietta"..perchè parlo a raffica..."l'inceppata" perchè balbetto e tartaglio(quando non parlo a mitraglia)...e "ber culo"...ai tempi d'oro a Roma.. Ma ringraziando il cielo,mi hanno sempre chiamato con questo nome (che per l'anagrafe italiana è corretto..quando invece è invertito...).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Ber culo" vince su tutti :) ahahahahah ops...scusa... non volevo ridere di aha...ahah...ah.a.h.ahahahaha :p
      Anzi...anzi... perchè il più comune Ciamber dura molto di più perchè è meno esplicito :p

      Elimina
    2. eh..ridi ridi..io i primi tempi manco avevo capito che voleva dì...Poi mi hanno fatto lo "spelling"..con annesso mimo delle mani...Ah,preciso, i "tempi d'oro" si riferiscono a quando ero più giovane di oggi...diciam di quasi una decina d'anni..sennò se qualcuno passa di qua e legge chissà che pensa...:-D

      Elimina
  7. Sembra la storia di mio marito...pensa quando sono l'ho conosciuto e quindi presentato per il suo nome e cognome d'anagrafe, tutto ok...fino a quando durante la conversazione della prima uscita ufficiale, ha esordito "sai dalle mie parti mi conoscono per "FAGIANO"!
    Allora io se non sono stramazzata per terra in quell'occasione, non stramazzo più. Perchè la fama di questo famigerato FAGIANO la conoscevo soprattutto dalle mie tante amiche, capisci a me!
    Beh devo dire che ho avuto coraggio a sposarlo...ma la coraggiosità è una delle poche buone cose che mi contraddistingue.
    Ciao Topone :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già che non ti ha passato il titolo "nobiliare" FAGIANA ..... è una cosa ;-) E che la coraggiosità sia sempre con te.... ;-)
      Ciao Silvia ;-):-P

      Elimina
    2. Ora che mi ci fai pensare...all'inizio mi chiamavano anche a me "fagianina" oppure la "ragazza di Fagiano"....ma si parla di una ventina di anni fa....
      Ormai il titolo è decaduto...oltretutto mio marito s'incavola proprio se qualcuno lo chiama ancora in questo modo. Non so il perchè.....
      Ciao Topone ;-)

      Elimina
  8. ma Topone è carinissimo :D a me non hanno mai affibbiato nomignoli, se non per breve tempo giusto per l'ironia di una serata... in generale hanno sempre storpiato il mio nome, ma un giorno al liceo una mia amica si accorse che io non mi chiamo PierO, ma Pier in quanto ho un secondo nome ed è rimasto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eehheh.... carnio o no :) Non che ho mai avuto tanta scelta sui soprannomi ;)
      Beh... da questi parti saresti al 90% semplicemente Piè :p

      Elimina
  9. IO ho avuto un unico soprannome, dalle superiori in poi
    ormai anche i miei genitori mi chiamano così
    gli unici a usare il mio nome vero sono i colleghi in ufficio
    e ti posso garantire che a volte, quando mi chiamano, non gli rispondo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beh ..... in fondo il nome serve prettamente a capire che la gente si sta rivolgendo a noi (da queste parti.... diventi subito.... coso .... capo ... e ancora più facilmente "oh") .... quindi uno vale l'altro ;-)

      Elimina