lunedì 15 aprile 2013

Non dormire il pomeriggio....

E me lo ripeto sempre... "Non dormire il pomeriggio" o se proprio devi farlo... mai più di un'ora.
Quando mai mi do retta.... 3 ore e qualcosa di coma , conseguenze? Un ora di sonno questa notte ed anche farcita di sogni strani.
Ora. Io ho il bel/brutto vizio di cancellare i miei sogni, quindi in vita mia ricordo solo 6 sogni (7 con questo oggi...) di cui 4 sono catastrofici a dir poco (di questi 4 uno è lo stesso.... ripreso a distanza di 3 o 4 anni ma con un finale diverso....).
Mi metto a letto alle 01,30 circa......
Mi giro come una trottola e rompo i coglioni a chi dorme con me fino alle 04,00....
Credo di essermi addormentato intorno alle 04,15/30.....

"Sono le 22,15 mi metto a letto.
Mio fratello già dorme, lo sento che farfuglia qualcosa nel sonno ... ma dorme.
Mi metto su un fianco sto per chiudere gli occhi.... il cellulare si illumina.
Chiamata.... guardo il nome. Rispondo.
Io: Ciao C. !!! Stavo per addormentarmi.
C: Già dormi? Ed io che volevo passare a trovarti, va bene dai, sarà per la prossima volta.
Guardo l'orologio.
Io: Dai vieni, ci vediamo al piano sotto però, che qui già dormono tutti.
C: Perfetto a tra poco,
Mi vesto al volo e scendo una rampa di scale, per ritrovarmi in una grande sala spoglia nessuna mobilia, nessun quadro o qualsiasi cosa appesa alle pareti bianche.
Il pavimento ricoperto di una moquette blu scuro.
C'è la porta di un ascensore. E una rampa di scale che scende.
Giro lo sguardo alla mia destra e sono già li sedute comodamente a terra...
Poche cose in comune le due. Fisici diversi, modi di esprimersi diversi, visuali di vita diverse... beh son tutte e due more e son nate lo stesso mese, ma per il resto diverse.
Io: Ciao C. .....Ciao.... Sc.
Mi siedo, anzi mi sdraio su un fianco e si inizia amabilmente a parlare.
Gente.... che corre per le scale....
Grida di paura...
Ci guardiamo tutti e tre un po stupiti.
Ci alziamo....
4....5......6..........una quindicina di persone che scendono le scale al "galoppo"
Alcune si fermano davanti le porte dell'ascensore.
Sono agitati nell'attesa non riescono a star fermi, quasi saltellano da un piede all'altro.
Io (faccia da punto interrogativo): Scendiamo?
C. e Sc. : Si !
Io: ok, prendiamo le scale e passiamo dai garage che si fa prima.
Iniziamo la discesa.
Prima lenta, poi senza un motivo apparente di corsa, saltando i gradini....
Mi giro.
Io: Dai che ci siamo quasi.
Dietro di me 3 persone, un signore ed una signora ben vestiti che si tengono per mano ed un uomo con una tuta da lavoro e caschetto da cantiere.
Lei: Fortuna, non ce la facevo più... sei stanca Sarà?..... 
Mi guardo ancora una volta indietro....
Lei (ora spaventata): Sara?..... Saraaaaa !!! Dove è Sara? Fermiamoci.....fermiamoci.
Io: Signora, scendete vedo se la trovo nelle cantine, conosco bene questo palazzo.
Non aspetto la sua risposta, svolto a destra e vado verso le cantine.
Giro..... Giro....
Io: SARA.
Giro
Io: SARAAA
Giro...giro...
Mi fermo. Sento chiaramente la voce di una bambina...
S: Mammaaaa, mammaaaa
Io: Sara? Dove sei....?
S: Quì dentro è tutto buio.... non riesco ad uscire.... mammaaaaa
Io: Sara, arriva ad un muro e batti forte con i pugni.... forte.
Sento il rumore dei pugnetti su una parete... non ci sono porte....
Uomo con tutta da lavoro: Non ti preoccupare ho con me un piccone, butto giù la parete.
Io: Perfetto... SARA allontanati dalla parete.
L'uomo con la tutta da lavoro inizia a picconare la parate....
un tonfo....
due tonfi....

Guardo l'orario del cellulare..... 22,15
Il display mi segnala che una chiamata in corso....
Guardo il nome "Sc."
Rispondo.
Io: buongiorno è?
Sc: eheheh si buongiorno, senti ma sai che tra un'oretta arrivo?
Io: Come tra un'oretta, ma non avevi detto che arrivavi domenica.....cioè domani?
Sc: Si.... però ho fatto prima.
Io: Ok, ci vediamo in albergo?
Sc: Va bene ti aspetto li.
Mi alzo velocemente, vado farmi una doccia,
Mi vesto... le 24,05... ok penso un paio di ore son li.
Scendo.
Salgo in macchina e parto.
Prendo il cellulare e chiamo.
Io: Sc... son partito, tra poco dovrei arrivare.
Sc: Bene, tra qualche minuto dovrei arrivare anche io.
Io: perfetto.... senti ma come mai questa improvvisata?
Sc: Così... lo sai che io...
Io: Aspetta ti devo chiudere, ci sono i carabinieri.
Attacco al volo.
Paletta....
Mi fermano.
Il carabiniere "donna", di avvicina e con voce ferma: Buona Sera, andava di fretta?
Io: Si veramente si, avrei un appuntamento e sono già in ritardo.
Carabiniere "donna": Ma ci sono conosciamo?
Io: Dovremmo?... non lo so forse.
Carabiniere "donna": Ma si certo Mirko !!!
Io: Si certo. Arrivederci.
Giro la chiave, metto in moto e tranquillamente riparto.
Che ore sono?..... è giorno cavolo... saranno quasi le 12,00 e fa un caldo boia.
Prendo il cellulare, chiamo.
Io: ... niente, anche i carabinieri ci si mettono, non son riuscito ad arrivare questa notte. Cerco di sbrigarmi.
Sc: Tranquillo, io riparto in serata, almeno per qualche ora ci si vede,
Io: Bene.
Chiudo la chiamata.
Sono nervoso.... qualcosa mi dice che non sarà così.
Squilla nuovamente il cellulare.
Rispondo senza guardare chi stia chiamando.
carabiniere "donna": Senti Mirko.... però almeno potevi lasciarmi i dati della patente e del libretto prima di ripartire.
Io: Posso darteli ora per telefono? E' un giorno intero che guido e rischio di saltare l'appuntamento.
carabiniere "donna": Va bene dai.... dettameli, anche se in realtà siamo con la macchina dietro a te.
Guardo dallo specchietto, ed effettivamente una macchina blu dei carabinieri è dietro di me.
Io: Bene segna.......
Fornisco tutti dati. Patente, libretto e chiudo la telefonata.
E' notte.... è domenica notte cazzo...
Ormai è partita è inutile che mi affanno.
Scatto di rabbia.
Do un pugno allo sportello sinistro, subito sotto il finestrino...
Nulla, ancora.... rabbia...
Stringo di più il pungo... e punto direttamente al vetro....
uhm....
No....
Cazzo..... è un sogno.... tutto questo non è logico....
Non ho nessun appuntamento...
Non si danno dati a carabinieri per telefono....
Non conosco nessuna bambina di nome Sara...
Non è possibile C sia venuta a casa mia e soprattutto insieme a Sc....
Non vivo più con mio fratello da anni....
E' un sogno cazzo !!! "

Mi sveglio.... apro gli occhi....
Sorrido... "si un sogno... del cavolo"
Suona la sveglia.....
E che la giornata abbia inizio !!!





P.S.
Dimenticavo..... scorrere del tempo.... e persone che compaiono e scompaiono, son proprio così.... non ho abbreviato ne tolto nulla.

11 commenti:

  1. bhé C. e SC prima o poi si incontreranno nella (tua) realtà: questo lo sento, sai me lo ha detto un angelo.
    ma che avevi mangiato la sera prima per far sti sogni?? :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si incotreranno?..... Sarebbe curioso e non son sicuro di voler esser presente :p
      Pizza.... e mangiata alle 19,00 quindo stra digerita.
      Strani?.... è... credo di capire perchè tento a non ricordarli. :p

      Elimina
    2. Uga d'Angela dice che sì, cazzi tuoi mi sa.
      ah
      spe
      che mi dimentico...prrrr (per sport sempre)
      :)

      Elimina
  2. Grande gelosia per questa trascrizione onirica!
    Potessi ricordare i sogni...

    p.s.
    Se lo racconti ad uno strizzacervelli avrai l'internamento garantito: valuta ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ... te me preoccupi, già faccio fatica a convincere la gente che te non sei un'altra mia identà (non sto scherzando....), ora midici che neanche te ricordi i sogni.... uhm.... mi devo autoconvincere, che te non sie me.

      Uhm.... se trovo un strizzacervelli gratuito.... ci vado, giusto per farmi due risate :p

      Elimina
    2. se volete ve lo strizzo io il cervello a gratis :)

      Elimina
    3. Strizziamocelo a vicenda \m/_

      Elimina
  3. Non ti conosco abbastanza per commentare se non con una sensazione...

    Troppe cose da fare... e troppo poco tempo per farle... ed è subito sera ^_*

    (e se azzecchi il mix di citazioni vinci un oscar alla follia!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..... faccio finta che non le ho azzeccate :p
      Guarda ad esser sincero (ahahahah) mi conosco poco anche io, quindi siamo pari e posso prender per buona la tua affermazione :)

      Elimina
  4. Io una volta ho sognato che dei ninja mi inseguivano e mi uccidevano entrando dalla finestra della classe. Io sono scappato in un supermercato dove gli oggetti fluttuavano ed ho preso una teiera in testa e li sono stato infilzato con una katana. Quando mi sono svegliato sono andato in classe ed ho chiuso la finestra. Non si sa mai.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non muio mai nei sogni.... al massimo assisto a qualche morto (quando non è l'intera generazione umana ad esser scoparsa :p ).
      Scuola.... uhm... che darei per tornarci, non tanto per l'età, quanto per la testa di allora ;)

      Elimina