giovedì 26 settembre 2013

UniPosca e Piazza del Popolo..... ricordi ....

Oggi su fb si cazzeggiava un pò sul vintage e di conseguenza via con i ricordi.... quelli simpatici, delle cavolate leggere fatte da ragazzi, quelli si posso raccontare e farci due risate sopra.
Quindi.... via a questa cavolata.
Ricordate gli UniPosca?
Avevo una specie di ossessione per gli uniposca, ne portavo sempre qualcuno in tasca (nero, bianco, argento, blu) e ci scarabbocchiavo scritte e "disegni" un po ovunque.
Le vittime predilette erano il banco di scuola e il mio zaino, ma non ho risparmiato fermate degli autobus, muri dei palazzi e ..... ehmm....
Mi piaceva la scuola, mi è sempre piaciuta, non facevo un cavolo, entravo quando mi andava e me ne fregavo bellamente di compiti in classe, interrogazioni, voti (credo che mia madre sia ringiovanita di 20 anni, quando ho finito le superiori)....
Un giovedì mattina (2 ore di italiano, 2 ore di ragioneria, 1 di francese e l'ultima di educazione fisica) stavamo decidendo, con un mio compagno di sventure, se entrare ed aspettare in bagno fino alla quinta ora e poi scendere a far educazione fisica (la partita di calcetto) o andarcene da qualche parte.
Tutti i nostri dilemmi si risolvono quando dal cancello della scuola entra un motorino con sopra due miei amici (che andavano in due altre scuole), che neanche scendono e mi fanno: "Oggi è Giovedì... non entri vero?.... andiamo al centro?"
Come dire di no a cotanta sicurezza :p
E così si opta per il centro e tutti e quattro partiamo.
Soliti giri.... prima un po di sbrago (ci siamo alzati tutti presto.... assonati) sui prati di Villa Borghese.
Piazza di Spagna e sosta al Mc, Via del Corso..... e poi sosta di tarda mattinata a Piazza del Popolo.
Un po la noia.... un po il sole autunnale decidiamo di fare una partita a carte (si.... il mio compagno di classe, portava sempre con se un mazzo di carte... una briscola e tresette ci può sempre scappare).
Ora....
Per giocare bene in 4 (e noi eravamo professionisti...seri.... :p) l'ideale è stare su un tavolo quadrato ognuno seduto su un lato, ecco... l'obelisco di Piazza del Popolo non si adeguava alle nostre esigenze, quindi cerchiamo di attrezzarlo.
Quindi, scendo riscendo i gradini, mi carico il mio motorino (....ah... il mio SI nero....bei ricordi) e lo porto sopra la piattaforma.
Scendo nuovamente e prendo il Ciaetto bianco del mio amico.... e porto anche questo sullo spiazzetto dopo le scale.
Perfetto no?
Un tavolino (il mio SI), una sedia (il ciaetto), due che si mettono un po per storto e il nostro tavolo da gioco è pronto.
Prima di iniziare la partita decido di lasciare la mia firma (boh non ricordo mica come mi firmavo all'epoca)  con l'uniposca sul bianco obelisco....
Salgo sull'ultimo muretto, (quello dove di solito la gente ci si siede) alzo il braccio con uniposca blu sopra la mia testa.....
e..... "Fiiiiiiiiiiiiiiiiiiii Fiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii"
Qualcosa nella mia testolina mi dice che...così.... per....caso... il tipico fischio del vigile potesse per qualche strano motivo esser rivolto a me...
Mi fermo (ancora con la mano alzata), mi giro....
Vigile: "Che stai facendo lì? Scendi immediatamente"
Da bravissimo ragazzo quale ero, obbedii ....e mentre facevo mente locale di tutto quello che avrei potuto dire...dell'esser sicuro di non aver nulla di compromettente con me in quel momento, scesi dal muretto... scesi le scale e mi ritrovai faccia a faccia con il buon vigile.
Vigile:"Stavi scrivendo sull'obelisco?"
Io: "Non ho scritto controlli, pure.... vede questo è blu e non ci sono scritte blu".
Vigile:"Si si e....." indicando i motorini "E quelli li sopra?"
Io: "Non ci posso stare?"
Vigile: indicando con il braccio teso e l'indice ben spianato tutta la piazza "Se proprio vogliamo far finta, che non sai che questa è zona pedonale"..... "Per quei motorini li sopra e per il fatto che stavi scrivendo sull'obelisco.... sai cosa ti aspetta?"
Io: ..... mentre gli altri ... e tutti quelli che passavano da di lì in quel momento, rimanevano in attesa delle parole del simpatico vigile... "NO"
Vigile: "Danneggiamento al patrimonio archeologico, storico o artistico"
Io: "ah.... ma.... li tolgo subito....e poi glielo assicuro non ho scritto nulla"
Vigile:" Va bene, va bene, fate sparire quei motorini da li e ti faccio solo la multa per la zona pedonale"
Io: "Grazie"
E ci siam presi sta multa io e l'altro proprietario del motorino.
Ah... dimenticavo di 4 che eravamo uno era la rima volta che faceva sega a scuola (qui si dice così).... indovinate di chi era l'altro motorino?



P.S.
Ringrazio En Joy, per avermi concesso l'utilizzo della sua foto (che non era così in origine)

14 commenti:

  1. Avrete mica rubato l'altro motorino vero?
    Pacchero sei speciale (anche) per ste cose : sono fortunata ad averti nella mia vita.
    Per la foto, tranqui: saprai sdebitarti (sai che sono fatta così)
    Adoravo scuoterli gli uniposca (m'e rimasto sto vizio ..)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti sembrestotipo di persona che rubava il Ciao della piaggio ? :p
      Uff. ...per la foto ho ringraziato pubblicamente. ..non basta? ......esigenze sta ragazza ;)
      Brava. ... diventavo cretino a far sbattere quella pallina. ... uhmm... ok sono malizioso io ...ma ...se scutevi uniposca e poi premevi anche la punta su un foglio. ....vabbe. ...me sarei fatto due "risate" a guardarti :p
      Per il resto.... conosci già la risposta, ma la ribadisco. ....
      Fortuna reciproca.

      Elimina
    2. ma dopo che lo avete rubato, ve lo siete anche rivenduto il motorino?

      Elimina
  2. Ma come??? Io gli Uniposca li uso persino sulle unghie!
    Sono dei sempreverdi!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono anni che mi sono disintossicato dagli uniposca (è stata dura. ... ma la divisa nera con le due strisce rosse sui pantaloni mi ha tolto alcuni vizi... a suo tempo. ..... poi mi sono disintossicato anche da quella) ;)
      Una mia ex usava uniposca nero anche come smalto..... circa i tempi di questo racconto ;)

      Elimina
    2. naaaaa non ci si disintossica mai veramente dagli UniPosca. A me solo quell'odore tossico mi inebria...
      per lo smalto però no, mai usato. Devo provarlo!

      Elimina
    3. ...vero.... buonissimo anche l'odore :)
      Uhmmm va a finere che me ne vado a comperare uno :p

      Elimina
  3. No..ma che davvero..esisteva il Mc da quelle parti all'epoca in cui andavi alle superiori??
    Io gli uniposca li consumavo sullo zaino, sulla porta del bagno del liceo e sulle unghie. Una volta me lo sono scelta verde. mmaginati una tizia vestita di nero,anfibi e poi c'ha sto uniposca verde non brillante sulle unghie...Oro e argento un must per le scritte sull'astuccio..ancora lo conservo,l'ultimo. E che dire della Smemo?Tappezzata. Uno spendeva un patrimonio per quel mattone di diario e poi lo impataccavi con gli uniposca...ahhh...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ooohhh. ... "all'epoca"? :p
      Non mica tutti sti anni.... ;)
      Il Mc a Piazza di Spagna, il primo a Roma, fu aperto quando io facevo le medie .... e una mia compagna di classe era la figlia del direttore che lo gestiva ;)
      Total nero. ...anfibi... smalto verde.... bel tipetto dovevi essere all'epoca .... quando ti ci vedo vestita così :p
      Lasciamo perdere. ..i diari.
      Io ero diligente...non facevo spendere i soldi ai miei. ..per una cosa che non avrei mai utilizzato per il suo scopo originale. .. quindi prendevo una normale agenda da appuntamenti (magari riportata a casa da mio padre) e la trasformavo :p

      Elimina
    2. Gli uniposca... quanto li ho amati... come ti scrivevo su FB per me eran perfetti per i banchi di scuola.. per lo zaino invicta non li trovavo adatti... non lasciavano abbastanza il segno! Quindi usavo i pennarelli a smalto, mooolto più strong!!Ma sai io facevo il Liceo artistico.. e allora ero più stucca!!!
      Uniposca comunque sempre con me , rosa fucsia argento e nero!
      QUANTO LI AMAVO....Ho detto amaVO? hO SBAGLIATO.... QUANTO LI AMO!!!!

      Elimina
    3. Vabbè.... te eri una "tecnica" .... sempre limitato a scritte.... quelle si mi vengono decentemente quasi con tutto (per assurdo non riesco a farle bene con programmi di grafica :( ). ;)
      uniposca.... lo vojo... però quello con la punta non ciccionissima :)

      Elimina
  4. troppo vecchio per gli uniposca ! ma non per i punkreas ! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non si è mai troppo grandi per un UniPosca ;)
      Per quanto riguarda i punkreas devo ringraziare Youtube ed i suoi suggerimenti :p

      P.S.
      La parola vecch.. non fa parte del mio vocabolario ;)

      Elimina