giovedì 21 novembre 2013

Le verità nascoste....

Il film? Una recensione? No, naturalmente nulla di tutto ciò, solo una considerazione.
Scambio di messaggi ieri, dal quale estrapolo una breve frase che è un po il riasunto di tanti bla..bla...
"il solo sincero che io conosca"
Sorrido amaro quando lo leggo. E come al solito ci rimurgino sopra per il resto della giornata (fortuna che è arrivato nel pomerigio).
Alla fine due sono state le considerazioni...Mie.
1) Quanto non mi conosci.
2) Non conosci nessun sincero.
Ma io quando entro in questi loop (passatemi il termine "inglese"... deformazione professionale) ci metto un po ad uscirne e mi faccio domande idiote.
Sincerità..... questa cosa sopravvalutata.
Mi chiedo se per caso c'è qualcuno con cui son "sincero" ...... ci penso.... ci penso....
Bah forse si, magari qualcosa lo si omette ma alla fine si.
Ma non mi fermo, son di coccio.... veirtà.... sincerità....
Prendo il telefono e mando un paio di messaggi. Nulla di che, metto per iscritto ciò che faccio spesso e VOLENTIERI, ma non sto a spiegare il perchè.
Mando.... uno...
Mando...due....
Risposta del destinatario....
La leggo....
No, continuo a pensare che le verità (a quanto pare) meglio che restino nascoste.


18 commenti:

  1. caro Boh!, io sono sincero, fidati di me (e d'altro canto, se sono sincero.....). io bugie non ne dico. piuttosto me ne sto zitto zitto e ometto....

    anche se il grande Arthur Fonzarelli detto Fonzie diceva che le palle fanno girare il mondo.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che c'è Francè...... una cosa fondamentale.
      Non sono sincero = Per me nessuno è sincero.
      Non mi fido di me stesso.... figuriamoci degli altri ;)

      P.S.
      Non è una critica rivolta a te... avrei risponsto a chiunque così ;)

      Elimina
  2. Io pure sono sincera, pure troppo. La mia sincerità l'ho pagata cara in diverse occasioni tanto che mi chiedo se ne valga davvero la pena. L'essere sincera mi ha abituata a fiutare le stronzate altrui. Perché sono sincera ma malfidata. Il guaio è che quando credevo che qualcuno mi stesse dicendo una cazzata il più delle volte avevo ragione. E quindi, perchè non dovrei imparare pure io a mentire almeno un po'?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ad occhio e croce...... chi è sincero fiuta le cazzate.... chi non è sincero, riconosce le cazzate (in quando avvezzo)..... più o meno non dovrebbero esisteri cazzari :p

      P.S.
      Si... dovresti imparare :)

      Elimina
  3. Mi hai insegnato te che, a volte, preferisci non saperle le cose.
    Prova a porti nei panni di chi ascolta la "tua" verità: non necessariamente era nascosta magari, forse non andava detta, o forse che ne so.
    Non sempre il dire è un buon griptape :-)

    RispondiElimina
  4. Io sono fondamentalmente sincera. Cioe'.., a grandi linee :) fino in fondo.., solo con pochissime persone......forse:) Credo che sincero al 100% non lo sia nessuno..., molte volte non lo siamo neanche con noi stessi...figurarsi con gli altri! Per sincerita' assoluta( che non esiste) intendo dire tutto di se' stessi , rivelare anche l'angolo piu' profondo ed oscuro...... esigo la sincerita' parziale.., .ussignur! .....commento un po' contorto? ...eppure ha una sua logica! :O colpa tua!!! non ti leggo piu' ! hihihihihihhi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Esigo la sincerità parziale" è bella come frase. Il problema è se il tuo parziale non corrisponde al parziale dell'altra persona :)
      Dire "tutto" di se stessi..... uhmm forse si può ma richiede una livello di fiducia nell'altrui persona mooooolto alto.

      Elimina
  5. E chi lo sa qual è la cosa migliore...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo.... a mio avviso che la "cosa migliore" non esiste in assoluto. Per ognuno di noi, c'è un diverso "migliore"

      Elimina
  6. Sinceritá aaa...Beh,sono una sincera selettiva. Nel senso che dico poche cose sincere a tutti,perchè veritá e sinceritá non sempre son bene accette. E nel senso che son riuscita ad essere sincera,ma profondamente e completamente sincera,solo con una persona. Son me stessa sempre,anche dietro le omissioni e le veritá parziali. Quindi son sincera...seppur selettiva.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Te sei paracula :)
      Comunque, si.... il gioco delle tante piccole verità lo conosco.
      Non ricordo con chi stavo facendo un discorso simile... :)
      Quindi..... potresti definirti una persona "vera" :p

      Elimina
  7. "Sinceri", è come dire "veri"?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh......
      Verò nell'esser bugiardo, sai che non è del tutto assurda come affermazione?
      Di norma son due parole che vengono usate a "braccetto".... se dici "le verità" sei vero altrimenti no. boh..... non concordo al 100%

      Ma fai finta che ti avessi risposto "SI" :)

      Elimina
    2. Come dire...c'è qualcuno che è sè stesso mentendo? Che ha una natura menzognera?
      In realtà, non pare così assurdo.
      Veri mentendo.
      Si potrebbe filosofeggiare.

      Ma fai finta che ti ho risposto "ok" :)

      Elimina
  8. A dire la verità si finisce per passare per gli stronzi di turno, soprattutto se particolarmente scomode.
    Cose che capitano, in questo mondo di ladri e di eroi.

    Buona serata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. O semplicemente in questo mondo dove i ladri sono eroi ;)

      P.S.
      Però Lupin mi è sempre piaciuto :p

      Elimina