venerdì 11 novembre 2016

Stralci di..... #10

Riassunto delle puntate precedenti.

Agosto.
Il paradosso dell'Integrale:
Eccoci qui, oggi lezione di matematetica.....
..........seee, ma vi pare che mi metto a scrivere di matematica?.....
Trazione integrale, parliamo di macchine....
Poco credibile anche questa, non me ne frega nulla delle macchine, non ci capisco nulla, basta che camminino.
Cosa è rimasto?....
Cibo naturalmente, cibo dolce e nello specifico cornetti (paste, brioche o come li chiamate voi dalle vostri parti) integrali.
Ho sempre associato il cornetto integrale ad un qualcosa di dietetico e scelto da persone che vogliono (tentano....cercano) di restare in forma, di conseguenza ne son 'sempre' stato lontano. Il problema è che sono curioso ed alla fine alcuni anni fa decisi di assaggiarlo e da quel giorno è stato amore puro. Cornetto integrale, al miele, quando ben fatto (e magari anche caldo) è un qualcosa di indescrivibile e quindi ora ne son tossico.
In agosto il bar dove faccio colazione la mattina (che fa ottimi cornetti integrali), sembra che abbia qualcosa nei confronti di noi poveri ingordi e non li fa (o ne fa pochissimi) e quidi mi succedono cose strane che sinceramente non mi aspettavo...
Io: Buongiorno, un caffè e un intregale.
Barista: Non ci sono gli integrali.
Io: ok, allora mi dai un canadese (bonissimo, treccia di sfoglia con all'interno sciroppo d'acero e sopra noci)
Neanche 2 minuti ed entra un'altra persona
Tizio: Un conrnetto integrale ed un cappuccino.
Barista: Gli integrali hanno scioperato.
Tizio: Allora mi dai una bomba alla crema.
Un'altra manciata di minuti ed entra un'altro avventore.
Caio: Oh ciao, me dai un cappuccino freddo e un'integrale.
Barista: E 3, non li hanno fatti non ci sono.
Caio: E perchè?... vabbè me dai un danese (pasta del conetto allungata e piatta con sopra metà crema al cioccolato e meta crema pasticcera)
Ne deduco che.... quelli che normalmente mangiano i cornetti integrali lo fanno perchè gli piacciono e non perchè sono più "dietetici" (per quanto possa esserlo un cornetto).



Agosto/Ottobre
Il Rifugio Violato:
Credo che per molti di noi la propria casa sia una sorta di rifugio dove 'nulla ti può accadere'. Ad esempio quando ci sono delle crisi (temperature troppo alte o troppo basse, piogge troppo abbondanti, attentati o invasioni aliene) i media tra le prime cose che consigliano è "non uscite o rimanete nelle vostre case". Se hai una giornata stancante, stressante, apri la porta di casa e... "finalmente a casa" e già solo l'entrarci ci fa star meglio quasi istantaneamente. E da bambini? La casa e ancor di più il prorio letto (chi la notte si nasconde la testa sotto le coperte o sotto il cuscino ... o sotto tutti e due) erano la barriera impenetrabile contro i terribili mostri che popolano le stanze di ogni bambino.
Poi arrivano i terremoti in pochi secondi ti fanno capire quanto sei stato scemo a pensare che la casa, il letto fossero posti sicuri, posti impenetrabili. Anzi per certi aspetti questo simpatico evanto naturale ti fa capire che la tua casa e il tuo letto, sono solo un'altra trappola che noi uomini ci siam costruiti.

Ok...ci ho messo solo 3 mesi a scrivere queste due righe, credo che può bastare per oggi.





18 commenti:

  1. Risposte
    1. ....ok provo a specializzarmi in miracoli e punto così alla santità :)

      Elimina
  2. Qui il danese è la pasta del cornetto, più compatta e a forma di ferro di cavallo dentato. Credo sopra zuccherato. Mitico il ventaglio , di sfoglia. Vabbè...meglio smetterla. Sennò mi viene voglia dei cornetti bagnati all'alchermes con la crema pasticciera che mangiavo da bimba. Meglio che non scrivi, va 😂😂😂😂

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cornetti bagnati all'alchermes?.... che fine ha fatto l'alchermes? Una volta lo mettevano praticamente ovunque ora è sparito e la gente quasi onirridisce quando vede che ci sono tracce di 'rosso' nei dolci :)

      Elimina
  3. Risposte
    1. Re di vivo. Vivo....ridente isola/stato nel mezzo dell'ocenano indiano :p

      Elimina
  4. Se mai potrai mangiarlo, ti consiglio cornetto con ripieno di ricotta e marmellata di fichi.
    Non si commenta se non con un filo di bava alla Homer Simpson.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ricotta e fichi..... credo che potrei mangiali insieme con qualsiasi cosa (ma...cavolo.... è un'accoppiata che non ho mia provato....dimmi dove li trovo)

      Elimina
  5. Dalle mie parti i bar non hanno più le paste fresche ma quelle da cuocere al momento, io non ce la faccio concettualmente ad accettarle!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche quì a Roma è sempre più difficle trovare chi ha i cornetti (paste) freschi... il caso ha voluto che il par/pasticceria sotto il mio ufficio li fa :) ......Piccole soddisfazioni della vita :p
      P.S.
      Però devo esser sincero o mangio anche quelle surgelate.

      Elimina
    2. No...pure a Roma!mi crolla un mito!
      Ma un posto carino in zona Eur dove fare merenda?

      Elimina
    3. Cosa intendi per carino?.... e.. zona eur dove? :)

      Elimina
  6. Io sono ingorda a colazione mangerei di tutto. La canadese è spettacolare cmq.
    Bello che riscrivi...:P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il/la (dipende le lo chiamiamo cornetto o pasta) canadese è qualcosa di spettacolare, ho scoperto che ora si trova (di quelli surgelati) anche negli autogrill, sta diventanto la mia seconda droga dopo l'integrale.
      Grazie.... :) ....ora vediamo se mi riprende la voglia di scrivere ste cavolate in modo continuativo.

      Elimina
    2. A scrivere stupudate non ci vuole nulla :-) provaci!

      Elimina
    3. @Nina, si lo so che toericamente non ci vuole nulla :) teoricamente :p

      Elimina