mercoledì 27 dicembre 2017

Stralci di..... #16

Natale è andato.
Sempre considerata una festa per i bambini (loro si che l'aspettano e che se la godono) e per incotrare i parenti...
Parenti....:
L: Senti che arietta fresca? Ho portato il fresco !!!
Io: Veramente L siamo in inverno e fa anche troppo caldo per esser inverno.
.......silenzio....tra un tiro e un'altro di sigaretta.
L: La notte vengono e mi menano....con i bastoni.
Io: Chi?...e dove?
L: Li dove sto io a via..... Viene la madre e la moglie di Nicola e mi ammazzano di bastonate.
Io: Chi è Nicola.... e soprattutto Nicola, madre e moglie, sono tutti li ricoverati li?
L: No, no... solo nicola, loro vengono solo la notte con i bastoni a prendermi a bastonate.
Io: Ma che dici.... primo... come fanno ad entrare estranei di notte, secondo....dove prendono i bastoni?
L: Si...si... è come ti dico io...e non lo so dove prendono i bastoni, ma li prendono FIDATI.
.................. un minuto (circa) di silenzio.....
L: Lo sai che Maria carica il cellulare sul muro?
Io: Chi è Maria?
L: Quella che sta con me in stanza...
Io: Ah.... e vabbè caricherà la batteria tenendo il cellulare vicino alla corrente...
L: ............. No..no... lo ricarica
Io: La batteria.
L: Nooooo ricarica tutti i soldi e la batteria, strisciandolo sul muro.... "mi guarda un po infastidita"
Io: Non è possibile, non esiste un telefono così.
L: Io lo voglio.
............................
L: Io non ce la faccio a sapere tutte quelle cose, alle superiori io ho fatto ragioneria, non studiavo queste cose...
Io: 'un'attimo smarrito'..... cosa non sai?
L: Per uscire da li hanno detto che devo sapere tutta la vita ed opere di tutti i pittori, musicisti, attori e film di tutti i tempi... Tu li sai?
Io; .... andiamo dentro che le sigarette so finite.